Preservazione
della fertilità

La preservazione della fertilità definisce un insieme di tecniche che offrono alle donne la possibilità di posticipare la ricerca di gravidanza grazie al prelievo e successivo congelamento dei propri ovociti

Un trattamento perché non sia troppo tardi

Sia in caso di motivi sociali sia in caso di motivi clinici, è possibile salvaguardare la propria fertilità in attesa del momento giusto

“Social freezing”: ricorrere alla preservazione della fertilità per motivi sociali. Negli ultimi anni, si è osservato, per fenomeni sociologici, un innalzamento dell’età in cui le donne ricercano la prima gravidanza con conseguenti difficoltà di concepimento dal momento che la fertilità diminuisce naturalmente con l’età. Crioconservare i propri ovociti in un’età fertile permette di salvaguardare la loro qualità offrendo alla donna la possibilità di posticipare la maternità o superare eventuali futuri problemi di infertilità.

Ricorrere alla preservazione della fertilità su indicazione medica
Esistono diverse malattie che possono compromettere il futuro riproduttivo di una donna, come i processi neoplastici, endometriosi, malattie autoimmuni o interventi chirurgici per tumori benigni. Tutti questi casi possono ridurre o compromettere totalmente la fertilità e pertanto rendere difficile il concepimento. In questo caso la crioconservazione permette di preservare la possibilità di avere una gravidanza.

Il Centro A.G.I. Medica offre alle donne la possibilità di ricorrere a questa procedura con un pacchetto personalizzato: dopo un’attenta anamnesi con il medico specialista, la paziente si sottoporrà ad indagini diagnostiche per la valutazione della riserva ovarica e una volta accertata la fattibilità del percorso, avrà inizio il trattamento farmacologico di induzione della crescita follicolare multipla della durata di circa 12-14 gg che si concluderà con l’intervento chirurgico di prelievo degli ovociti e con la successiva vitrificazione e crioconservazione di tutti gli ovociti maturi considerati idonei al congelamento.
Quando la donna deciderà di concretizzare il suo desiderio di maternità all’interno di un percorso di coppia, sarà necessario un nuovo incontro con il ginecologo che programmerà un percorso di preparazione farmacologica dell’endometrio. Contemporaneamente il laboratorio scongelerà gli ovociti, precedentemente crioconservati, che saranno inseminati mediante tecnica ICSI (scopri come). Gli embrioni ottenuti in seguito a tale trattamento verranno trasferiti in utero (ET) garantendo alla paziente percentuali di successo analoghe a quelle da lei possedute al momento della crioconservazione.

Autoconservazione
degli ovociti

01. Crescita follicolare

Le ovaie vengono stimolate a produrre ovociti attraverso la somministrazione di una terapia ormonale. Durante la stimolazione viene eseguito il monitoraggio della crescita follicolare.

02. Aspirazione dei follicoli e ottenimento degli ovociti

Avviene in sedazione profonda. In laboratorio si procede al recupero degli ovociti dal liquido follicolare. La paziente viene dimessa dopo circa due ore

03. Congelamento degli ovociti

Gli ovociti idonei vengono congelati e mantenuti in azoto liquido fino al momento del loro utilizzo

Scopri come funziona la Fecondazione in vitro con scongelamento degli ovociti

Prenota subito la consulenza gratuita online!

Fecondazione in vitro con scongelamento
degli ovociti (propri o donati)

.01. Stimolazione dell’endometrio

Le ovaie vengono stimolate a produrre ovociti attraverso la somministrazione di una terapia ormonale. Durante la stimolazione viene eseguito il monitoraggio della crescita follicolare.

02. Scongelamento degli ovociti

Avviene in sedazione profonda. In laboratorio si procede al recupero degli ovociti dal liquido follicolare. La paziente viene dimessa dopo circa due ore

03. Preparazione del liquido seminale

Dopo aver valutato la qualità del liquido seminale, si passa a selezionare gli spermatozoi mobili

04. ICSI e Controllo della fertilizzazione

Ciascun ovocita viene inseminato con un insieme di spermatozoi. Il giorno successivo viene verificato se gli ovociti si sono fertilizzati

05. Coltura degli embrioni

Gli ovociti fertilizzati vengono lasciati crescere in apposite piastre dentro agli incubatori a 37°C

 

 

 06. Trasferimento

Il giorno del transfer gli embrioni vengono caricati su un sottile catetere che viene inserito dal ginecologo in utero dove vengono rilasciati

07. Test di gravidanza

Dopo 15 giorni dal transfer, viene eseguito un dosaggio ormonale su sangue per verificare l’eventuale gravidanza

08. Crioconservazione

Gli embrioni che non sono trasferiti in utero vengono congelati in azoto liquido.

 

Se non si ottiene una gravidanza o se si desidera una seconda gravidanza, gli embrioni congelati potranno essere utilizzati successivamente.

 

Consulenza gratuita

sul tuo percorso

Il nostro obiettivo è quello di realizzare  nel migliore
dei modi il vostro desidero più grande

Prendi  ora il tuo appuntamento

Compila il form indicando i tuoi dati e il giorno e fascia oraria in cui preferisci prendere il tuo appuntamento. Il nostro staff sarà lieto di organizzare il tuo primo incontro gratuito per avere una consulenza sul percorso di PMA. Prenderemo in esame la situazione in modo personalizzato e accurato

Compila il form indicando i tuoi dati e il giorno e fascia oraria in cui preferisci prendere il tuo appuntamento. Il nostro staff sarà lieto di organizzare il tuo primo incontro gratuito per avere una consulenza sul percorso di PMA. Prenderemo in esame la situazione in modo personalizzato e accurato

Prenota la consulenza sul tuo percorso